Skip to content

prodotti

TEFF varietà: babi

Il Teff è una graminacea annuale estiva che sta suscitando notevole interesse grazie alla qualità del foraggio prodotto e alla notevole capacità produttiva in estate con temperature elevate e scarsità idrica. La pianta è caratterizzata da fusti sottili, elevata massa fogliare e presenta un apparato radicale fascicolato e superficiale.
Un vantaggio rispetto ad altre graminacee estive che normalmente hanno una scarsa produzione foraggera e richiedono un elevato apporto idrico è l’elevata resa foraggera del Teff durante i mesi estivi e la sua predisposizione ad essere affienato.
Il Teff può produrre una resa competitiva di foraggio ad alto contenuto proteico rispetto ad altri foraggi comuni e può essere un’opzione preziosa in vari sistemi di coltivazione.
L’epoca di semina ottimale è con temperatura del suolo di almeno 18-20 gradi.

Punti di forza

Produzione di foraggio a basso costo e di facile gestione agronomica
Ottenimento di 2-3 sfalci per la produzione di fieno durante l’estate.
Eccellente qualità del foraggio con elevata appetibilità per bovini, ovini ed equini.
Foraggio privo di composti anti-qualità come nitrati o acido prussico tipici invece di altre specie annuali estive.
Potenziale produttivo in s.s di 5 ton/Ha per singolo sfalcio.
Primo raccolto in 45-50 giorni dall’emergenza e 30 giorni tra i tagli successivi.
Valore nutrizionale del foraggio in pre-spigatura fino a 14-12% di proteina grezza con valori di NDF al 58%-60% e Adf 33%-35%

Indicazioni agronomiche

Utilizzo: fieno-fasciato pascolo (consigliato dopo il secondo sfalcio con vegetazione sviluppata e non in stress idrico).
Epoca di semina: con temperatura del suolo superiore ai 18°.
Dose di semina: 20 kg/Ha (12 kg seme di Teff + 8 Kg concime Microgranulo).

Raccomandazioni culturali

SEME MISCELATO CON CONCIME MICROGRANULO ZANASPRINT AL 40% AZOTO-FOSFORO-ZINCO CON AZIONE STARTER SULL’EMERGENZA DELLA PIANTA

Preparazione del terreno: lavorazione superficiale, terreno fine in superficie e compattato prima della semina con il passaggio di un rullo.
Profondità di semina ottimale: 0,5-0,6 cm semine a maggiore profondità possono compromettere l’emergenza della plantula.
Concimazione: a seconda della disponibilità di apporti organici (liquame, digestato) il fabbisogno estivo è di 80 unità di Azoto/Ha.
Taglio del foraggio: per favorire il ricaccio e la ripartenza della pianta, non tagliare sotto i 7 – 8 cm.
Fabbisogno idrico del Teff:
il Teff per germinare ha bisogno che il terreno sia umido per favorire l’emergenza della plantula come tutte le colture estive.
La quantità di acqua richiesta dal Teff è circa la metà di quella che viene generalmente applicata su altre colture foraggere estive e circa un terzo in meno rispetto alle quantità generalmente richieste dal Mais.

blog

Sow, reap, enjoy!

Scopri nel nostro blog i semi di stagione, le varietà più resistenti
al freddo o alla siccità, le caratteristiche vincenti dei diversi tipi di sementi. Troverai consigli e suggerimenti per un’agricoltura di qualità.